Boxe: 'Mondiale Pace', Marsili è pronto

Cresce l'attesa per la sfida tra i pesi leggeri Emiliano Marsili e Victor Betancourt valida per il 'Campionato Mondiale per la pace Wbc' che si svolgerà, con il patrocini del Vaticano, venerdì 23 a Roma. Marsili, che alterna il lavoro di pugile a quello di portuale a Civitavecchia, è ottimista: "Mi sono allenato bene con il maestro Mario Massai e il preparatore atletico Gino Lauro - spiega -. In quest'ultima settimana non scambierò pugni sul ring con il mio sparring. Farò allenamenti leggeri: la mattina, corsa, scatti, allunghi, sauna, per perdere l'ultimo chilo e mezzo per rientrare nel limite dei 61,230 kg. Il pomeriggio lavoro in palestra senza contatto fisico. Darò il 100%, tanti tifosi verranno a sostenermi. Da Civitavecchia partirà un pullman con i miei colleghi della compagnia portuale". Cosa vuol dire per Marsili combattere per il 'Mondiale della Pace'? " Ne vado fiero - risponde -: porta attenzione mediatica alla boxe italiana che ha bisogno per rilanciarsi. Voglio essere un esempio per i giovani".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Messaggero
  2. Forza Roma
  3. Forza Roma
  4. Forza Roma
  5. Roma Daily News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castel Gandolfo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...